Skip to main content

La RIVOLUZIONE del LIBRO

  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /var/www/vhosts/michelegalante.it/httpdocs/sites/all/modules/views/views.module on line 906.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /var/www/vhosts/michelegalante.it/httpdocs/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /var/www/vhosts/michelegalante.it/httpdocs/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter_boolean_operator::value_validate() should be compatible with views_handler_filter::value_validate($form, &$form_state) in /var/www/vhosts/michelegalante.it/httpdocs/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter_boolean_operator.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /var/www/vhosts/michelegalante.it/httpdocs/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /var/www/vhosts/michelegalante.it/httpdocs/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.

 La RIVOLUZIONE del LIBRO

E’ noto il rischio di dipendenza hi-tech e da smartphone, tutti provano a metterci in guardia da questo rischio che ci allontana dalla realtà facendoci perdere in quella virtuale della connessione permanente. Lo fanno, sentite sentite, anche i guru di internet e dei social. Il consiglio ci arriva direttamente da Silicon Valley: Disconnettetevi e leggete libri, è come dire rimettete i piedi per terra, riprendete il contatto con la realtà.

Già nel 2010 Steve Job dichiarava che i suoi figli non avevano ancora toccato l’iPad. Lo stesso Bill Gates non ha permesso ai suoi figli di possedere un telefono cellulare fino all’età di 14 anni, tutti d’accordo quindi con Evan Williams, uno dei fondatori di Twitter che afferma: “Internet si è incamminato su un percorso buio. Una volta pensavo che il mondo sarebbe stato migliore se ognuno fosse stato libero di parlare liberamente e scambiare informazioni e idee, mi sbagliavo”.

Il messaggio è chiaro: in un mondo di frenetica distrazione abbiamo bisogno di tempo per riflettere. Cosa c’è di meglio di un libro cartaceo per rallentare? La rivoluzione della lettura su carta è cominciata, suggerita proprio dai fondatori dei social, dai guru dell’hi-tech: disconnettetevi, prendete un libro, meditate nel silenzio. Mark Zukerberg, fondatore di facebook ha creato un club di libri (on line). Nella Silicon Valley  è di moda iscrivere i propri figli alla Waldorf School in cui, badate bene, si usano lavagne e matite, puntando sulla manualità.

Forse farebbe bene la nostra scuola a ripensare i registri elettronici, le lavagne interattive e i tablet che impediscono la fisicità, la manualità, la capacità di elaborazione autonoma del pensiero e della scrittura, fino addirittura a non maturare una grafia manuale, che tende a rimanere infantile per mancanza di esercizio.

Scritto a luglio 2018 

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione